Archivi categoria: Di tutto un pò

Come sapere se il melone verrà fuori bene

Trovare il melone perfetto può essere più facile di quanto possa sembrare se sai come scegliere.

Prima dell'acquisto

Per sapere se il melone è al suo posto, la prima cosa da prendere in considerazione è la sua coerenza. Deve essere ferma. Tuttavia, premendo la base (il lato opposto alla parte che è attaccato alla stuoia) dovrebbe dare un po 'e dare un leggero odore di melone. È il segno che è maturo e pronto a mangiare.

La presenza o l'assenza di crepe può essere positiva o negativa a seconda della varietà. Per ulteriori crepe e rughe, meno concentrazione di acqua , ma più concentrazione di sapore. Quelli della pelle del rospo, per esempio, più fessurati, più dolci sono.

Come salvarlo

Se è intero, puoi lasciare il melone a temperatura ambiente. Una volta aperto, invece, devi coprirlo con la pellicola di cucina e metterla nel frigorifero. Non è consigliabile tenerlo tritato per molto tempo, poiché il frutto tagliato si ossida rapidamente e perde molte delle sue proprietà benefiche.

Sfruttare al meglio questo aspetto

Non limitatevi a prendere come un dessert. È possibile fare una crema di gazpacho o melone, mescolandola con un po 'di cetrioli e formaggi freschi. È anche deliziosa in insalata, con taquitos di prosciutto e formaggio feta su base di lattuga mista. Oppure come guarnire, appena spruzzata con un pizzico di pepe, accompagnando pollo, tacchino o carni arrostite.

E come sfruttare se va verde

Se sei ancora blando, non pensi nemmeno a liberarsene di lui. Un melone blando è il perfetto sostituto del cetriolo in un gazpacho. È anche possibile trasformarlo in una zuppa di melone fredda. Preparare una marmellata insieme al kiwi. Oppure fare un dessert semplice riscaldando alcuni pezzi di melone con un po 'di succo di zucchero e di limone e poi servirlo in bicchieri con un po' di polvere di cannella in cima.

Un altro frutto estivo per eccellenza è senza dubbio l' anguria . Se è andato blando e non sai cosa fare con esso, prendi nota di questi trucchi esperti.

Trucchi da dipingere e decorare con carta da parati come un vero professionista

La pittura e la decorazione con la carta da parati sono due delle tecniche infallibili per dare un nuovo look alla tua casa senza la necessità di riforme costose e complicate. E per farlo come esperto è più facile di quanto possa sembrare in un primo momento. Fai da te: fai da te! Fai da te! Ti diciamo come.

Segreti alla carta da parati come esperto

  • Il tipo di carta. È più facile se si sceglie una carta vinile o vinile con base intrecciata (tessuto non tessuto). Sono più spesso e più forti (anche se dovete sollevare se siete sbagliati) e devi solo fare la fila sulla carta o sul muro. Leggere attentamente le istruzioni di montaggio.
  • Così è completamente liscia. La parete dovrebbe essere pulita, senza fessure, fori … È possibile coprirli con mastice e sabbia. E per la carta ad una migliore presa, dà un primer. Ma se non vuoi toccare la parete, puoi optare per una carta di rilievo che meglio nasconde le irregolarità.
  • Per sapere quanta carta da tagliare. Misurare la parete e lasciare 5 cm sopra e sotto. Incollare la carta e poi tagliare con una taglierina ciò che resta.
  • Se la carta ha disegni (fiori, diamanti …). Dopo incollare il primo foglio, posizionare il rotolo sul lato per vedere come si adattano. Segna e taglia il foglio. In questo modo spenderete meno carta.
  • Per evitare bolle. Posizionare la carta verso l'alto e verso il basso e andare liscia con una spazzola e poi con un panno.
  • Impedisce a decollare. Per fare questo, colla i lati e finisce bene. In modo che le giunture non vengano notate, unire i fogli senza essere montati e riveduti con il rullo. Se si commette un errore, prendeteli prima che la colla si secca.
  • E per eventuali riparazioni. È consigliabile mantenere un foglio ridondante con il motivo del disegno completo. In questo modo, se si verifica una lacrima nella carta, è possibile ripararlo con la parte destra del modello in cui il danno è.

TrucoClara

CHE NON MISS …

Adesivo da carta da parati: guardate ciò che è più appropriato sull'etichetta della carta che scegli. Una spazzola, un rullo e un panno per lisciare. E taglierina e righello o nastro per tagliare l'eccesso.

Come dipingere e riuscire!

  • Disimballare prima della verniciatura. Preparare una miscela di acqua calda e aceto in parti uguali e immergere un rullo. Passi sul muro come se fossi dipinto. Le strisce verranno completamente fuori.
  • Fessurazioni nei soffitti e nelle pareti. Spingerli un po 'con una spatola e riempirli di stucco o coprirli con strisce di fibra di vetro. Dare Aquaplast e, se asciutto, sabbia.
  • Giunti senza mastice. Rimuovere il rimanente, pulire la superficie e riempirli con il mastice con il tubo. Rimuovi quello che resta con il dito o con una spatola.
  • Verniciare senza brulicare. Per scaricare la spazzola senza pericolo di macchiare il pavimento, posizionare il contenitore della vernice su una lastra o un vassoio in cartone.
  • Proteggere le finestre e le finestre delle finestre e delle porte. Prima di verniciarli, spalmare il sapone liquido con un pennello vicino alle cornici e sui giunti di vetro. Attendere finché si secca e vernici con calma. Rifiuterà la vernice. Ma se si desidera una maggiore protezione, proteggerli con nastro adesivo spesso (venduto nei negozi di ferramenta).

Per ridurre l'odore della vernice, aggiungete alcune gocce di vaniglia al piatto e mescolate. Lei camufferà il suo odore

  • Dipingere gli angoli. Quando si va a dipingere, ricordatevi di iniziare e finire le lattine di vernice sempre negli angoli. A volte ci può essere una leggera variazione nel tono di una barca ad un'altra e così difficilmente avrete notato.
  • Per dipingere bene il soffitto. Quando si dipinge, applicare la vernice in direzione della luce della finestra. Eviterete di notare i tratti di pennello.
  • Se dipingete le pareti bianche. In precedenza aggiungere una buona quantità di candeggina per la vernice. La parete sarà abbagliante.
  • Smalto bianco Affinché il bianco degli armadi e delle porte non diventi giallo, cosa che accade spesso in cucina, aggiungete alcune gocce di smalto blu allo smalto sintetico.
  • Se hai verniciato a sinistra. Mettere un po 'di trementina nel piatto prima di chiuderlo. In questo modo rimarrà grande e non avrai la sorpresa di trovarla asciutta quando tornerai.

Chiaro il trucco

Quanta vernice mi serve?

È la domanda che tutti chiediamo quando dobbiamo dipingere. Questo calcolo approssimativo può servire: per interni, un litro di vernici di acqua copre tra i 9 ei 15 metri quadrati; a petrolio, tra i 12 ei 17 anni; e la priming, tra i 15 ei 18 anni.

9 buone idee per acquistare tempo in cucina

Uno dei principali nemici della cucina è la mancanza di tempo. Tra lavoro, lavoro domestico e tutti gli impegni che abbiamo, a volte sembra una missione impossibile legare il tuo grembiule e iniziare a cucinare.

Tattiche esperte per risparmiare tempo e sforzo

Tuttavia, con le 9 buone idee per acquistare tempo in cucina che hai nella galleria sopra, vedrete che non è sempre necessario investire tante ore e sforzo davanti alla stufa.

Da una strategia segreta per accelerare la caramellizzazione della cipolla, preparare in anticipo basi di sofrito, brodo, stufati e altri stufati, passando attraverso diversi trucchi “pro” in modo da non dover sempre andare contro l'orologio …

Puntare le patate, immergere il riso e la pasta, salare le verdure da un brodo prima di aggiungere l'acqua, evitare l'imbarazzo con le crocchette con l'aiuto di una borsa di pasticceria …

Lasciate Chicote, Dabiz Muñoz e Arguiñano, perché con questi trucchi diventeremo MasterChef autentici.

Tasti infallibili per mettere ordine in cucina

Mettendo i piatti in posizione per sfruttare i cassetti, il piano di lavoro e anche il lavandino sotto gli scaffali, gli scaffali, le sbarre ei ganci, ecco tutti i trucchi per ordinare la cucina e sfruttare al meglio il tuo spazio.

Le stoviglie, al suo posto (e la bella, in vista)

  • Uso quotidiano. In cucina, tenere i piatti di giorno in giorno. Se si ha una festa più festa, è meglio memorizzarla nella sala da pranzo o nel salotto.
  • Occhio con le batterie. Stack le piastre piatte con le pianure, le ciotole con le ciotole … Così i pilastri sembreranno sempre più ordinati.
  • Tutto truffato. Se scegliete un colore per tutte le tazze e unite con piatti bianchi, sembrerà più vistoso.
  • Lo usi? Se serve la zuppa in singoli piatti, perché la zuppa? Sbarazzarsi di ciò che non usi.

Avere le stoviglie in vista è adatto solo se sei molto ordinato. In caso contrario, mettere le porte

Cassetti in ordine (possibile missione)

  • Per le posate. E 'indispensabile che le posate si adattino perfettamente, sia con le misure del cassetto che con le posate che tu teni. Puoi avere un altro per gli utensili da cucina.
  • Per pentole e padelle. Utilizzate i divisori e mantenete le copertine per dimensioni, in modo da poter mettere le pentole e le pentole piccole all'interno di quelle grandi e ottimizzare lo spazio. Il più deteriorato, alla spazzatura!

Controsoffitti non aperti (più spazio per lavorare)

  • Elettrodomestici. Se il piano è chiaro, la cucina sembra più ordinata. Pertanto, mantenere tutti i piccoli elettrodomestici in armadi. Se non riesci, non usi l'uso quotidiano.
  • Barre appese Contribuiscono a liberare le superfici e ad avere gli utensili a portata di mano. Metterli sul cruscotto del piano cottura o lavandino, dove altrimenti verranno utilizzati.
  • Ganci e rotaie. Approfittate degli scaffali mettendo i ganci per le coppe o le guide per le coppe in basso.

Sbarazzarsi delle tazze più utilizzate. Si stima che non siano necessari più di 6 anni

Sotto il lavandino (approfittare dello spazio)

  • Compartimenti stagni. I mobili sotto il lavandino sono di solito caotici a causa della forma dei tubi. Una soluzione da sfruttare è l'installazione di scaffali e di organizzatori rimovibili.
  • Illuminati Inserisci una striscia di LED in modo da poter trovare facilmente ciò che stai cercando dentro.
  • Non accumulare Ridurre i prodotti e rimanere con quelli che veramente utilizzate. In questo modo sarà più facile organizzarli e non rimanere in fondo ad un armadio, dove finirete per non cercarli.

Cosa faccio con i sacchetti di plastica?

  • Il piccolo triangolo Piegare a metà il sacchetto di plastica, portando una maniglia sull'altra. Ripiegare insieme. Ora fai una piega triangolare sulla parte della base e ripiega in quel modo. Alla fine, mettere le maniglie nell'ultima piega. Così occupano meno spazio.
  • Soggiorno con 10, il resto è rimasto. Conservalo vicino a dove si mantiene l'acquisto, accanto ai sacchi di stoffa. Portate sempre una coppia nella borsa in modo da non dover pagare per loro nel super.
  • Riciclare. È possibile utilizzare le borse extra per buttare via la plastica e ciò che entra nel contenitore non riciclabile. E le borse di carta, per riciclare la carta.

Chiaro il trucco

E con i tifosi felici?

Decantate per la forma quadrata, perché usufruiscono di più dello spazio. E scommettere su un singolo modello con dimensioni diverse. Stack loro per capacità e con le coperture in cima.

E se vuoi scoprire altri segreti di cucina, non perdere i nostri trucchi.

Metti in ordine il tuo bagno e … rilassatevi!

Mobili sotto il lavandino : sfruttare al massimo

  • Ordine secondo l'uso. Quello che usi meno lo mette sugli scaffali inferiori. Puoi lasciare sul bancone ciò che usi quotidianamente, ma raggruppati in vassoi o scatole.
  • Approfittate dei laterali. Puoi mettere un cestino di tovaglioli o appendere i cestini per memorizzare le cose. In alcuni mobili è anche possibile posizionare ganci all'interno delle porte.
  • Se hai mensole aperte. Conservare le cose in scatole o cestini. Se sono uguali o simili, danno un maggiore senso dell'ordine.

Cassetti in ordine: Gruppo e vincita

  • Da gruppi. Posizionare all'interno di scatole casse, cestelli o vassoi con scompartimenti per prodotti e accessori per l'igiene collettiva. Sarà particolarmente utile per piccoli oggetti, come i capelli o le forcelle.
  • Con altezza. Un cassetto di circa 30 cm di altezza consentirà di immagazzinare grandi bottiglie come quella del gel da bagno. Scegliere cassetti estraibili completi; Sarà facile per voi arrivare alle cose e mantenerle in ordine.

Non accumulare barche. Pulire e spazio libero

  • Uno di ciascuno. Con una bottiglia di shampoo, uno di gel, ecc. basta Non accumulare pezzi di ricambio. Se una barca ha polvere, è un segnale chiaro che puoi buttare via.
  • Controllare la scadenza. I prodotti cosmetici e cosmetici scadono anche. Sul retro, il numero accanto a un serbatoio aperto indica i mesi che rimangono in buone condizioni una volta aperti.
  • Campioni. Lanciarli. Salva solo un paio di loro per la borsa. E la prossima volta, non prendeteli.

Evitare l'accumulo di prodotti per l'igiene, prendere spazio e potrebbe finire per scadere

Asciugamani, le giostre (e in buone condizioni)

  • Getta i vecchi. Basta che si lascia solo un gioco di rimozione e un altro nel caso in cui si hanno visitatori.
  • Piegarli bene. In armadi e scaffali, metterli con la piega in modo che non si svolgano quando rimossi. Le mani a mano, rotoli in modo che occupano meno e metterli in un cesto.
  • Proteggerli dall'umidità. Idealmente, tenere gli asciugamani puliti al di fuori del bagno. Dopo averli utilizzati è necessario estenderli per asciugare. Le guide elettriche sono una buona opzione.

Se siete molti a casa, etichettare gli asciugamani con nastri colorati per scoprire chi sono

Dove memorizzare tutti gli accessori e gli strumenti di bellezza?

  • Oggetti in metallo. Come le forcelle, le pinzette, le forbici … Mettere una striscia magnetica sulla parete o sul lato di un mobile e attaccare tutti quegli oggetti ad esso.
  • Approfittate delle tazze di caffè non accoppiate. Sono molto utili per la memorizzazione di piccoli oggetti come le pinzette, i tubi a forma di occhio …
  • L'asciugatrice ei ferri da stiro. Appendere su supporti specifici, armadi … Un'altra opzione è il tessuto o gli organizzatori di plastica che appendono dalla porta del bagno. Usarli anche per pennelli. Se li usi poco, li metta in scatole all'interno di un armadio.

Chiaro il trucco

Adattato al più piccolo della casa

Mettere uno sgabello basso in modo che raggiungano il lavandino. Se ci sono molti bambini, affidare ad ognuno una barca con la sua spazzola e il suo dentifricio. E i giocattoli per il bagno li hanno messi in un sacchetto di rete.

E non perdetevi i nostri ordini e trucchi di pulizia.

Suggerimenti per evitare di dover nuovamente stirare

Se, come molti di noi, la stiratura non è solo noiosa e noiosa, ma anche un'autentica tortura preistorica, liberi te e … non piani di più! Sì, sì, è così facile. Con i nostri trucchi è possibile ridurre la stiratura a nulla, o farlo nel modo più semplice possibile quando non c'è altra soluzione.

Scegli i vestiti acquistati bene

Guarda la composizione. Tessuti con una percentuale di fibre sintetiche (lycra, acetato, poliestere … fino a circa il 25%) rughe molto meno di quelle che sono al 100% naturale e non diminuiscono di qualità.

Ci sono anche tessuti che sembrano buoni senza stirare, come la seta, il cotone o la viscosa di qualità. Non avviene lo stesso con la biancheria, che deve essere sempre stirata o cotone fine. Altri indumenti sono progettati per vestirli rugosi, optare per loro.

Attenzione a come mettere la lavatrice

Ci sono lavatrici con programmi che riducono la necessità di stirare e prodotti con lo stesso effetto che vengono aggiunti nel lavaggio. Ricorda inoltre i seguenti suggerimenti:

  • Carico normale Non riempire il limite della lavatrice. Un eccesso di vestiti rende difficile il lavaggio e il risciacquo e, inoltre, rende più rugosa. Seguire le istruzioni del produttore.
  • Centrifugato. L'utilizzo di un programma a velocità eccessive aumenta le rughe. 600 giri / min è sufficiente per eliminare il 30-40% dell'umidità, sufficiente per un filo d'aria aerato.
  • Ammorbidente. Usalo, perché “ammorbidisce” le fibre dei tessuti e riduce le rughe. Aggiungere l'importo indicato dal contenitore e dipende dai chilogrammi di abbigliamento, dalla durezza dell'acqua e dal tipo di prodotto.

E se usi un asciugatore …

  • Scegliere un programma di essiccazione delicata a una temperatura non troppo elevata in modo da non sovraccaricare gli indumenti, in quanto produce rughe. È molto meglio che vengono fuori con qualche umidità.
  • Non riempirlo eccessivamente, perché se lo fai, finirete con i vestiti appuntiti.

TrucoClara

si estende invece di ferro

Quando si va in doccia, appendere in bagno i vestiti che si intende indossare quel giorno. Il vapore “allunga” le rughe o le pieghe.

Come pianificare strategicamente di ferro meno

  • Non ha nient'altro per finire la lavatrice. Se i vestiti si asciugano sulla macchina, sarà rugosa.
  • Una volta asciutta, non ritardare per prenderla o sarà rigida.
  • Prima di appendere, rimuoverla e metterla estesa, in modo che si asciughi ben allungata.
  • Per evitare i segni delle pinzette, tenere i vestiti corrispondenti alle loro cuciture. In pantaloni e gonne, posizionare le pinzette nella cintura; Appendere le camicie e le camicie giù o su un appendiabiti e mettere i maglioni piatti, ben estesi.
  • Il clothesline ideale in modo che i vestiti non siano ruvidi è quello che è ventilato, senza umidità o sole diretto.

Le clip in plastica hanno solitamente meno grip rispetto alle clip in legno e quindi lasciano meno segni.

Salva bene per evitare le rughe

  • Smussato e piegato. Non appena si prendono i vestiti dalla linea dei vestiti, lisci con le mani su una superficie piana e mantenerlo ben piegato e senza rughe.
  • Senza spremere. L'abbigliamento ha bisogno del suo spazio. Non appendere camicie, pantaloni o gonne troppo stretti o rughe. Le magliette e le maglie non possono essere memorizzate in pali molto alti, poiché il peso causerà le rughe inferiori. Fai un mucchio di cinque pezzi.
  • Accessori. Ci sono alcuni che facilitano il compito di piegare perfettamente i vestiti. Questo è il caso dei modelli pieghevoli che aiutano a piegare le camicie, le magliette, i maglioni e le felpe senza grinze e, inoltre, con le stesse dimensioni. In questo modo avrai l'armadio in ordine perfetto.

E se non c'è altro modo … semplificare la stiratura

Anche con questi trucchi, ci sono pezzi che si arricciano tanto che bisogna metterli in ferro. Queste linee guida faciliteranno l'attività:

  • Utilizza la funzione vapore del ferro, ti aiuterà a lisciare i tessuti. Se il ferro non lo ha, utilizzare un vaporizzatore. Gli abiti leggermente umidi sono più facili da stirare.
  • I migliori risultati sono ottenuti stirando nella direzione del tessuto. Di regola, la prima cosa che deve essere stirata su un indumento sono le cuciture e le pinzette, poiché le danno la forma base.
  • Per l'asse da stiro sono presenti coperture con trattamento in alluminio che riflettono il calore e facilitano la stiratura espressa. Un trucco fatto in casa ma più laborioso è quello di allineare il tavolo con la lamina di alluminio. In entrambi i casi, il calore da un lato dell'indumento viene trasmesso rapidamente all'altro.
  • Le tende non hanno bisogno di stirare. Se li appendete un po 'bagnati, la legge della gravità e il peso della tenda stessa li renderanno ben allungati e senza una singola rughe mentre sono appena asciugati completamente.
  • Gli asciugamani non solo non devono essere stirati, ma è anche consigliato di non farlo. Se lo fai, indurrai il tuo ricciolo naturale e sarà ruvido. Semplicemente allungare e piegarli non appena li prenderai.

5 Trucchi per mantenere il parquet senza graffi o macchie

Evitate graffi e altri danni al parquet e vantano un terreno perfetto se seguite i suggerimenti che troverai di seguito.

  1. Pulisci regolarmente. Aspira il parquet una volta alla settimana, che impedirà la grana o le particelle solide che sono state depositate su di esso graffiare. Poi, il mop è molto drenato con un prodotto speciale per pavimenti in legno.
  2. Scegli i prodotti adatti. Evitare prodotti che presentano un elevato contenuto di acido o che contengono cere o siliconi. A lungo termine, finiscono per danneggiare il parquet e togliere brillare.
  3. Rimuovere rapidamente le macchie. Se si verifica una macchia, è fondamentale pulirlo al più presto per non lasciare tempo per penetrare nel legno. Se è un liquido e che è trapelato attraverso le articolazioni, utilizzare un essiccatore a bassa potenza per evitare l'accumulo di umidità.
  4. Proteggerlo dal sole I potenti raggi solari lo rendono chiaro e possono rovinarlo prematuramente. L'opzione migliore è quella di disegnare le tende o abbassare le tende quando non sei a casa, per ridurre l'esposizione al sole.
  5. Evitare l'umidità L'umidità è uno dei nemici peggiori del parquet. Ti colpisce se c'è molto, quando il legno si piega, come se c'è poco e l'ambiente sia molto asciutto, da allora cravatta. L'ideale è che l'umidità ambientale sia intorno al 35-65%

E se, anche così, è stato graffiato o macchiato …

Prendi nota di questi trucchi per rimediarlo.

  • Graffi in parquet scuro. Se è stato graffiato, leggermente sabbia l'area con un foglio di carta molto fine, applicare il bitume di Giudea, lasciarlo penetrare e poi pulire il parquet normalmente.
  • Graffi in parquet chiaro. Una soluzione contro i graffi è quella di strofinare con mezza aglio se il legno è molto chiaro. O con un dado se è un po 'più scuro.
  • Graffi profondi. Passare delicatamente una smerigliatrice sottile e riempire il graffio con la cera di legno. Se è molto profondo, utilizzare cera dura. E poi applicare il bitume, l'aglio o il noce di Giudea a seconda della sua tonalità.
  • Macchie di marcatore. Passare un foglio di macchia e poi pulire con una soluzione di succo di mezzo limone. E pulirlo normalmente.
  • Marche di vetri Provate a mettere su di loro una miscela di maionese e bicarbonato. Applicare il calore con un essiccatore, ma non metterlo troppo vicino e pulirlo.

Vuoi che la carne ti batteri molto di più?

Mangiare carne di buona qualità ad un buon prezzo non è così difficile come potrebbe sembrare. Devi sapere solo quale carne e quali parti acquistare. E conosca i segreti dei professionisti per farlo lavorare più duro. Non perdere i nostri trucchi per risparmiare fino a € 1.000 all'anno nel carrello.

Scegli la carne più economica

Di regola, le carni bianche (pollo, coniglio, tacchino, maiale …) sono più convenienti di carni rosse. Inoltre, se si desidera salvare qualche euro, è più importante acquistare pezzi di pezzi di pezzi. Un pollo intero, per esempio, si ottiene un prezzo migliore di alcuni seni sciolti. E praticamente puoi approfittare di tutto: con la carne delle ali e del fegato si possono preparare deliziose crocchette o cannelloni e rendere la quantità di carne più miscelata mescolando il pollo con cipolle caramellate, funghi e bechamel.

Decanta dal pezzo destro

Per ottenere un piatto di carne come economicamente possibile, è meglio scegliere i secondi tagli (spalla di maiale, gonna di agnello, morcillo, fin …), che sono di solito più economici ma semplicemente gustosi. L'unico inconveniente è che, essendo carni più difficili, richiedono ricette con un tempo di cottura più lungo, come stufati o piatti di cucchiaio. Un'altra opzione è optare per organi come il cuore o il fegato di vitello. Molto nutriente, ma molto più economico di una bistecca.

Aggiungete un plus soddisfacente

Se si aggiungono patate, verdure o anche funghi alle stufe di carne che si intende fare, si otterranno piatti più soddisfacenti, che si riempiono senza la necessità di utilizzare una grande quantità di carne. È anche possibile preparare carne in ragù, che ha un sacco di salsa è ideale per accompagnare con riso o purè di patate, per esempio. E un'altra opzione è quella di cucinare questo tipo di carne farcito con verdure, funghi, noci, prosciutto e formaggio, frutta fresca …, che otterrà un piatto economico con un look da festa.

“Stretch” carne macinata

Questi tagli economici sono anche ideali per tagliare e fare hamburger o polpette. Se aggiungete un po 'di briciola di pane bagnata di latte o di frusta chiara alla miscela, si diventerà molto di più. Puoi anche fare cannelloni o lasagne e “allungare” la carne con altri ingredienti come funghi, verdure, béchamel, ecc. Oppure si può arrostire la carne e tagliarla in pezzi molto piccoli per fare un kebab fatto in casa, quindi mescolare con verdure fresche tra due fette di pane se non si dispone di pane di kebab a portata di mano.